Loading...
B&B and Living

Palazzo Froussard

Abitare la Storia

“Ebbene, mio Principe, ormai Genova e Lucca non sono più che appannaggi della Famiglia Bonaparte!”

Lev Tolstoj
Con queste parole, pronunciate da Anna Scherer nel luglio 1805, inizia Guerra e Pace di Tolstoj: una citazione che ricorda come la libera Repubblica di Lucca, occupata nel 1799 dalle truppe del generale Sérurier, divenne, nel 1805, dopo 5 anni di reggenza francese, il regno di Elisa Buonaparte Baciocchi - sorella di Napoleone - e del marito Felice Baciocchi che governeranno Lucca fino al 1814. Principato che scosse nelle fondamenta la vita politica e sociale della antica repubblica Lucchese apportando novità spesso
faticosamente accettate da una città abituata da sempre alla libertà e all’autogoverno, sobria e operosa. Novità non solo di costume. Decisa la volontà della Principessa anche nella realizzazione di interventi urbanistici volti a lasciare traccia di sé e rinnovare in stile francese il volto della città: esempio più eclatante, la realizzazione della grande piazza (Piazza Napoleone) sulla quale si affaccia il Palazzo del Governo, residenza dei Principi, anch’esso oggetto di importanti interventi di ristrutturazione.

I nostri alloggi

LUCCA

La città dall’arborato cerchio

La città dall’arborato cerchio, la città delle cento chiese, la città di Puccini, di Elisa Baciocchi, sono molti gli epiteti riferiti a Lucca, e molti gli itinerari e i percorsi da scoprire visitandola. Si può passeggiare ammirando il paesaggio delineato da decine e decine di antichi tetti e campanili, respirare l’aria pulita sulle mura rinascimentali, all’ombra fresca di ippocastani e tigli profumati. Camminare per lunghe vie eleganti, ma soprattutto perdersi nel reticolo di vicoli e viuzze e, all’improvviso, ritrovarsi in un’ariosa piazza, abbagliati dalla luce che si riflette sulla bianca facciata di una chiesa romanica.

Contatti

Telefono
+39 333 384 5258
Indirizzo
Via Elisa 52, Lucca (LU)
Centro Storico